Testo Fondatore del Movimento Internazionale AJA

 “Voglio servirmi di te per fare grandi cose”   (MSR. L.D. - pag.539)

Noi,  amici di Giovanna Antida, formiamo  insieme alle suore della Carità, una stessa famiglia spirituale, per vivere e condividere il carisma di Giovanna Antida. ciascuno secondo la propria vocazione nella Chiesa per il servizio della società.
Come battezzati,  per essere fedeli al Vangelo, orientiamo la nostra vita verso il Cristo che vogliamo servire nei poveri, "sue membra sofferenti".

Ci impegniamo  a vivere in modo sobrio,  solidale e fraterno.

  • Vogliamo essere attenti ai poveri, nei diversi contesti  culturali della società attuale, agendo secondo le nostre possibilità.
  • Vogliamo che sia riconosciuta la dignità di tutti gli esseri umani, affinché l’evoluzione del nostro mondo non si faccia a scapito dei più indifesi.
  • Da Giovanna Antida impariamo ad appoggiarci su Dio solo per trovare in Lui il coraggio dell’amore e della testimonianza. Per questo doniamo, nella nostra vita,  un posto essenziale alla preghiera e all’approfondimento del  Carisma.

Scegliamo i mezzi più adatti per formarci dal punto di vista umano e spirituale.

  • Vogliamo aiutarci reciprocamente a vivere quest’appello, in  una dimensione internazionale, nel rispetto del libero cammino di ogni persona.
  • Vogliamo coinvolgere  nel nostro cammino, i ragazzi e i giovani, ponendo attenzione alla loro creatività.

Accogliamo il messaggio di Jeanne-Antide: ci aiuti  a restare fedeli e aperti allo Spirito Santo.


Roma, 17 febbraio 2008