Prima di tutto vorrei ringraziare il Coordinamento Rete AJA Italia per la vicinanza ai gruppi locali Amici tramite whatsapp. Ora le restrizioni si fanno maggiormente sentire,  ma vorrei raccontare un po' ciò che il gruppo di Ferrara ha fatto in questi mesi. 

IN PRESENZA E ONLINE

Fin dall'inizio della pandemia ci siamo sempre tenute in contatto via whatsapp creando un gruppo SUORE DELLA CARITA' con il quale ci scambiamo ogni giorno , suore e Amici , saluti , sentimenti , preghiere ma anche piccoli avvenimenti quotidiani. Per le più anziane è un dolce appuntamento della giornata e le fa sentire meno sole.

Nel mese di Giugno suore e amici ci siamo incontrati per un momento conviviale e di programmazione di attività successive.

In Agosto, con la guida di suor Gabriella e suor Vincenzina, abbiamo lavorato per l' archiviazione di materiali cartacei Amici degli anni passati, con la scelta per lo scarto e per il deposito presso l' Archivio delle suore di Carità. Oggetti e manufatti dei vecchi mercatini sono stati ordinati e destinati ad attuali mercatini in altri istituti.

Abbiamo ricevuto la lettera del Gruppo Promotore e la scheda Amici di AJA " Non saremo più come prima " e organizzato incontri in presenza nei mesi di Settembre e Ottobre e con il testo di Papa Francesco, "Messaggio per la giornata mondiale dei poveri". Con quello di santa Giovanna Antida " Memoriale di pura verità" abbiamo preparato due in contri di Preghiera, Suore e laici Amici, allargati ad un gruppo Parrocchiale cittadino......finalmente qualcosa di promettente!

Abbiamo, ma ora è meglio dire avevamo, preso in considerazione la nuova Enciclica del Papa ritenendola molto adatta ai tempi che stiamo vivendo, ma la ripresa del contagio ha interrotto i nostri progetti di ampliamento del gruppo , ma ne avevamo altri come l' apertura dell' istituto con visite guidate, relazione con le suore più anziane....

Ci siamo sentite per la ricorrenza di santa Agostina, donna e suora della Carità che si è immolata per l' aiuto al prossimo più bisognoso e abbiamo pensato di pregare per tutto il personale sanitario messo oggi così alla prova.

Insomma... a Ferrara continueremo a restare unite tra di noi e le nostre suore, seguendo gli aggiornamenti su whatsapp di AJA Italia.

Un abbraccio fraterno dal gruppo suore e Amici di Ferrara!!